Arzopa G1 Game – Monitor portatile NECESSARIO

La prova di questo Arzopa G1 Game mi ha aperto un mondo: i monitor portatili sono veramente utili!
Per chi ha necessità di avere un’estensione del monitor del computer portatile, magari troppo piccolo, oppure la necessità di collegare una console in camper o casa al mare, avere un monitor di questo tipo può fare la differenza.

Nello specifico le caratteristiche di questo G1 Game, come si evince dal nome, strizzano l’occhio al mondo del gaming. Abbiamo infatti:

  1. Dimensione display: 15,6” Full-HD
  2. Frequenza di aggiornamento: 144Hz
  3. Tecnologia display: IPS con HDR
  4. Connessioni: 2x Usb type-c, 1x mini hdmi, 1x 3,5” audio-out
  5. Cover stand inclusa
  6. Peso: monitor 706gr, custodia 466gr.

Le dimensioni sono un vantaggio ed agevolano il trasporto, il peso è minimo e non sarà di certo un problema affiancarlo ad un computer portatile in un comune zaino.
Il mio setup è stato: MacBook Pro collegato con cavo type c fornito in dotazione e alimentazione collegabile al monitor per poter alimentare anche il Mac. Da precisare: se collegato via usb type-c questo monitor NON necessiterà di un’alimentazione dedicata. Per ovvi motivi se utilizzeremo la connessione HDMI dovremo alimentare il monitor.

La fedeltà cromatica di questo Arzopa G1 Game può essere affinata attraverso le impostazioni, gestibili dai comandi sul lato destro, potendo lavorare sul profilo iniziale che per conto mio è leggermente slavato.
L’ alta frequenza di aggiornamento ci permetterà di usarlo anche per il gaming più spinto, al netto delle dimensioni ridotte, dando una spinta a questo prodotto rendendolo preferibile rispetto ad altri.

Altro punto di forza sono le molteplici connessioni e la semplicità generale di utilizzo, è un plug and play, nient’altro.

Se siete interessati al prodotto vi lascio il link amazon, inoltre ecco la recensione video su YouTube:

Altre storie
|Recensione| Moto G4 Plus – Dopo un anno ancora attualissimo