Recensione iRulu Walknbook w1004

Recensione iRulu Walknbook w1004

La prima recensione del mio blog è improntata sulla scoperta. Mi spiego meglio, spesso ci affidiamo a marchi blasonati per i nostri acquisti non prendendo neanche in minima considerazione i marchi minori. Di recente su Amazon Italia è stato messo in offerta un interessante convertibile 2-in-1 dell’azienda iRulu più precisamente il modello walknbook w1004. Visto il prezzo al momento dell’offerta e le caratteristiche comunque standard per la categoria, ho deciso di provarlo. Le spedizioni Amazon è risaputo, sono sempre affidabili e il pacco si presenta bene e in condizioni ottimali. All’interno della scatola esterna troviamo il pacco vero e proprio avvolto da carta per una protezione maggiore agli urti. Aperta la scatola troveremo la parte tablet ben avvolta da materiale soffice, sulla destra c’è un involucro in cui sono presenti l’alimentatore da 2A 5V e un cavo USB-Micro USB che permette di collegare il tablet ad un altro pc o ad un alimentatore (bella soluzione). Continuando ad esplorare la scatola troveremo una speciale cover/tastiera che ci permetterà di usarla come stand, tastiera e cover, veramente versatile. Il materiale della cover offre un buon feeling anche se cattura molta polvere. Finito quindi l’unboxing passiamo alla prima accensione!

da block
Zeen's Automatic Middle Of Content Ad Feature

Nei primi istanti di vita il pc andrà configurato, cosa che negli anni si è semplificata sempre più, infatti basteranno pochi click e qualche minuto di pazienza per portare a termine l’operazione. Windows è in versione 10 e chiederà di eseguire tutti gli aggiornamenti e perderete quindi spazio in memoria, ma non preoccupatevi, successivamente tramite lo strumento di pulizia del disco lo spazio vi sarà restituito!

Con la situazione di poca memoria dovrete conviverci, almeno finchè non effettuate l’aggiornamento al cosiddetto “Fall Update” da quel momento infatti potrete impostare la micro sd come directory principale anche per l’installazione delle app (prima dell’update non era possibile). Con questo passaggio acquisterete tanta memoria (in base alla micro sd che inserite) e il problema storage sarà superato. La CPU è la comunissima soluzione intel atom bay trail Z3735F. Largamente utilizzata su portatili di questo tipo, è affidabile e poco energivora. Un buon mix tra consumi e potenza, ovviamente non aspettatevi di farci del gaming estremo. E’ ottima per l’editing di documenti (la recensione la sto scrivendo con l’iRulu infatti), la navigazione è appagante anche se non mancano dei lag nello scrolling e nel pinch to zoom. La ram ammonta a 2GB ed è sufficiente per le operazioni sopra descritte. Giocare è possibile utilizzando i giochi presenti nel Windows store. Quest’ultimo ci aiuta ad installare app più adatte all’utilizzo touch, vero punto di forza dei 2-in-1. Il display è un’unità IPS da 10.1’’ con risoluzione 1280×800, non il più risoluto della categoria ma restituisce colori naturali e una luminosità sempre ottima anche all’aperto. I punti deboli sono altri, e li possiamo individuare negli speaker che purtroppo mancano di qualità e anche potenza. Non mi aspettavo chissà che qualità ma sono messi giusto per fare presenza, molto meglio l’audio in cuffia. Altro punto dolente è la soluzione della cover stand che è anche carina ma offre poca versatilità. Potremo posizionarla solo in 2 posizioni, troppo simili tra loro (se non identiche) e questo è un limite avendo un grado di inclinazione fisso. Dobbiamo adattarci noi all’inclinazione del display, e non viceversa, e questo potrebbe essere scomodo. Le plastiche della tastiera sono di aspetto robusto anche se il cheap al tatto si nota. Noto inoltre una difficoltà a scrivere, forse ho la mani troppo grandi, ma perde diverse lettere nella mia digitazione veloce. Questo non accade sul mio 15,6’’ pollici, penso che la colpa sia divisa al 50% tra me e la tastiera. Meglio la tastiera touch che non delude, ma per scrivere documenti quella fisica è insuperabile su dimensioni del genere. L’attacco tra pc e tastiera è magnetico, e c’è una buona attrazione. Il tablet è un po’ meno solido del previsto, potrebbe essere un difetto solo del mio esemplare ma ci sono degli scricchiolii nell’utilizzarlo in modalità tablet, e il vetro touch sulla sinistra si muove dove non dovrebbe, sembra non saldo. Questo difetto potrebbe imputarsi alla presenza, in quella zona, di tutte le porte del tablet. Infatti sul lato sinistro abbiamo in ordine il jack da 3,5’’, l’ingresso per l’alimentatore, una porta USB full-size 2.0, una porta mini HDMI e una micro usb otg. Protetto da uno sportellino c’è il vano per la micro sd. Sulla parte superiore troviamo invece il tasto Accensione/spegnimento/standby e il bilanciere per il volume. Il lato destro è pulito. Sul retro il tablet è in plastica con un effetto circolare concentrico che garantisce un buon grip. Presente frontalmente una camera, da utilizzare per videochiamate Skype, non certo per i selfie. La camera è affiancata da un led di stato per la ricarica. Colore rosso in carica, nessun colore carico, così detta alla Matrix. Anche sul retro è presente una camera da 2mpx da utilizzare nei momenti di super emergenza, anche se è apprezzabile la sua presenza. Se spingiamo nell’utilizzo del tablet otterremo un riscaldamento nella zona di sinistra (sempre dove ci sono le porte e il leggero difetto al vetro, un caso?) che probabilmente è un punto sensibile dove è presente la CPU. Il lato destro invece sarà lievissimamente tiepido ma nulla di fastidioso. Tastiera invece piacevolmente fresca in ogni frangente. La durata della batteria è buona. Si va da un minimo di 3 ore e 30 minuti fino ad un massimo di 5 ore utilizzando il display con luminosità settata al 50% e compiendo operazioni di navigazione e editing documenti. Insomma se cercate un pc 2-in-1 estremamente portatile, con caratteristiche standard e buona affidabilità è consigliato. Possiamo includere anche l’utilizzo multimediale qualora utilizziate delle cuffie altrimenti perderete tantissimo sull’audio. Il prezzo a cui l’ho acquistato su Amazon.it in offerta è di 147 € ed a quel prezzo è stato un affare, attualmente si trova a circa 180 euro prezzo comunque onesto vista l’esperienza comunque più tendente al positivo che al negativo. Se il prodotto vi interessa vi lascio il link subito dopo l’articolo. Restate sintonizzati per altre recensioni su vincenzosannino.it

Altre storie
L’Hub DEFINITIVO per MACBOOK e non solo! – INATECK HB9001